We Can Do It!


tumblr_nk8e3gio391s6mxo0o1_540
Woman working on R-1830 engine at Douglas Aircraft 1942 – Author: Alfred T. Palmer

Source: Library of Congress

Janet Pilgrim


Three Time Playmate Janet Pilgrim: Miss July 1955, Miss December 1955 And Miss October 1956.

Three Time Playmate Janet Pilgrim: Miss July 1955, Miss December 1955 And Miss October 1956.

 

 

Roma Motodays 2014


Questo slideshow richiede JavaScript.

Come di consueto domenica 9 Marzo io e il mio amico David “Varvolina”, siamo andati alla giornata conclusiva del 6° Roma Motodays 2014.
Devo dire che da subito sono rimasto un pò deluso, poiché contrariamente a quanto scritto sul sito ufficiale, non ho visto grandi novità, anzi gli stands della case ufficiali erano notevolmente più poveri, erano presenti molto meno customizzatori e anche lo spazio dedicato al mercatino era più carente di bancarelle e la mancanza di espositori era rimpiazzato da bancarelle che vendevano le cose più disparate es. spazzolini da denti, che poco si addicono ad un motorshow, tutto questo faceva si che i  padiglioni fruibili erano sei e non otto come lo scorso anno, il settimo era dedicato alla ristorazione, in pratica avevano concentrato tutti gli ambulanti all’interno di metà struttura e l’altra metà era una esposizione di Mercedes e Smart di seconda mano della concessionaria romana della casa teutonica.

Con tutto ciò, ma non si può dare la colpa agli organizzatori, poiché è il trend di mercato, gli scootter, le naked i supermotard e derivati la facevano da padrone, come dimostravano gli stands KTM, Ducati, Honda, Peugeot e Yamaha, per citarne alcuni, comunque la cosa che più mi ha colpito, è che a parte due o tre case, nessuno presentava nuovi modelli, a limite solo qualche restyling.
Comunque sembra un trend di molte manifestazioni del genere nel nostro paese, l’esempio più eclatante è stata la cancellazione del Motorshow di Bologna 2013 e quella della Bike Expo di Padova ormai già da qualche anno.
Perciò appuntamento all’anno prossimo per vedere se è stata solo una mia impressione.

Bye
Patrick