Pablo Neruda – Lentamente muore


Lentamente muore

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non
rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.
Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno
sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti
all’errore e ai sentimenti.
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza, per inseguire un
sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente
chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i
giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.
Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli
chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.
Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida
felicità.
(P. Neruda)

7 thoughts on “Pablo Neruda – Lentamente muore

  1. Si bellissima e molto attuale; sul fatto che lo rappresenti o meno si potrebbe intavolare una ricca e piacevole discussione, io sono dell’opinione che tutte le opere rappresentino un artista, poiché frutto di stati d’animo o periodi di vita diversi; immagina di guardare una foto troppo da vicino e giudicarla solo da alcuni particolari, invece solo se la osservi alla giusta distanza nella sua interezza, cogli tutta la bellezza dell’immagine.
    Comunque è solo la prima che pubblico di Neruda, presto ne verranno altre.

    E’ sempre un piacere leggerti.
    Ciao
    Pat🙂

    • sono totalmente d’accordo… come nn esserlo è assolutamente giusto quello che dici😀 il mio commento è specifico solo per questa singola poesia perchè è stata di dubbia attribuzione per tantissimo tempo😀

      è un piacere passare di qua per me😀

  2. Lentamente muore chi non cambia mai idea ed è sempre
    coerente con sé stesso.
    Lentamente muore chi si lascia vivere per paura della fatica di vivere.

    Grazie Pat
    Buona serata
    Gina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...